Bulbose estive: è il momento di scegliere e piantare

Bulbose estive

Bulbose estive: è il momento di scegliere e piantare

Qualche consiglio sui bulbi a fioritura estiva da piantare in primavera, in vaso e giardino, per avere un’esplosione di colore: come piantare gladioli, agapanto, dalie, gigli e altri spettacolari fiori che sbocciano in estate, in vaso, ideali in balcone e giardino.

 

Ecco i consigli per come piantare canne d’India, gladioli, gigli, dalie, agapanti e altre splendide fioriture estive. Le specie bulbose e rizomatose a fioritura estiva e autunnale sono perfette sia nel clima mediterraneo che in quello settentrionale e padano; fioriscono a lungo. Chiedono poche cure; al mare non temono la salsedine e in montagna, se il clima è soleggiato, fioriscono bene anche a quote alte.

 

Come e quando piantare le bulbose a fioritura estiva

La piantagione in vasi e cassette o in aiuola va fatta in marzo e aprile, in suolo soffice, non soggetto a ristagni idrici. Gladioli, canne d’India e lilium (i grandi gigli profumati, a fiore bianco o colorato), accettano anche terreni poveri e compatti.

Uno dei vantaggi importanti nell’uso delle bulbose estive consiste nella possibilità di piantagioni scalari: i gladioli, per esempio, disponibili in diversi colori e dimensioni, si possono piantare da metà marzo a fine aprile e in questo modo si ottengono fioriture da luglio a settembre. Lo stesso sistema può essere adottato con i lilium e le dalie, in questo caso scegliendo varietà precoci (luglio) o tardive, in fiore fino a ottobre.

La resistenza e capacità di sopravvivenza delle bulbose estive limita la necessità di cure. L’unica vera necessità è quella di una posizione soleggiata. Nessuna bulbosa estiva può fare a meno di un po’ di sole; solo i lilium riescono a fiorire bene anche in ombra luminosa.

 

Quali fiori scegliere

  • Le dalie hanno bisogno di una terra fertile e ben drenata. I tuberi devono essere sistemati abbastanza superficialmente, per non soffocare i germogli già spuntati. Crescono bene in giardino o in vasi e vasche profonde, con tanto sole.
  • I gladioli hanno bisogno di sole, ed essendo alti sono sensibili al vento; esistono anche gladioli nani, ideali al piede di arbusti e altre piante o in composizioni miste in vaso.
  • La canna d’India forma piante imponenti con bel fogliame e grandi fiori dall’aspetto tropicale. Fiorisce a lungo in estate e fino all’autunno, al sole. Ha bisogno di vasi grandi e profondi.
  • I lilium sono molto adattabili, crescono e fioriscono anche in vasi piccoli, irrigati con regolarità. Al termine della fioritura occorre aspettare che le foglie siano appassite poi si possono estrarre i bulbi, farli asciugare e riporli in luogo asciutto per ripiantarli l’anno successivo.
  • L’agapanto è molto generoso, forma fiori alti con infiorescenze a ombrella, blu o bianche. Dura molti anni: basta spostare il vaso, dall’autunno a marzo, contro un muro protetto e soleggiato, mantenendo il terriccio quasi asciutto.
  • Crocosmia e Nerine sono bulbi a fioritura tardo-estiva che formano bellissimi fiori arancioni nel primo caso e rosa o bianchi nel secondo, ottimi anche per composizioni di fiori recisi (hanno lunga durata).
Bulbose estive
Bulbose estive

Il consiglio degli esperti GESAL

Una volta che sono spuntati i germogli dai bulbi e rizomi a fioritura estiva, occorre concimare ogni 12-15 giorni con un concime liquido universale, concepito con una formula bilanciata ideale; stimola le fioriture, mantiene le foglie di un bel verde brillante e riduce i rischi di carenze nutritive grazie al complesso di microelementi (Boro, Rame, Ferro, Manganese, Molibdeno e Zinco).

Per ogni dubbio o domanda, entra a far parte della nostra community e scrivici!

Prodotti consigliati