Aralia

Aralia

Aralia

Pianta arbustiva dal tronco legnoso, caratterizzata da una rapida crescita. Può raggiungere il metro e mezzo, anche se in genere non supera gli 80 centimetri di altezza. Le sue brillanti foglie palmate, lungamente picciolate, la rendono molto adatta a interni in stile moderno. In appartamento la pianta non fiorisce; in estate è possibile porla all’esterno, dove può giungere a fiorire in generosi grappoli.

Messa a dimora

Richiede un terreno ben drenato e ricco di materia organica. Il terriccio ideale è un terriccio specifico per piante verdi, per poter aiutare a stimolare la fotosintesi. Per completare la messa a dimora è possibile utilizzare anche corteccia e argilla.

Posizionamento

L’aralia ama molto la luce, ma non diretta; in appartamento, preferisce la penombra. Cresce con colori più intensi e con maggiore vigoria in posizioni parzialmente ombreggiate e protette dai venti dominanti, che potrebbero danneggiarne le foglie.

Annaffiatura e Concimazione

È importante che il terriccio sia sempre umido e ben drenato. È una pianta che richiede annaffiature frequenti, soprattutto in estate. In estate innaffiare ogni 2-4 giorni; in inverno, in casa, in genere ogni 7-10 giorni.

Concimare con GESAL Concime liquido Piante Verdi, oppure GESAL Integratore in Gocce Universale, che assicura un nutrimento equilibrato fino a 15 giorni. In caso di carenza di Ferro, o per prevenirla, utilizzare un concime a base di ferro.
Puliamo anche le sue foglie con un panno umido e rendiamole lucenti con GESAL Lucidante Fogliare.

Malattie

Se colpita da attacco d’insetti, curare con un’ insetticida universale
Sono prodotti fitosanitari da usare con precauzione. In fase d’acquisto verificare che il prodotto sia idoneo allo scopo, mentre prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto.

Prodotti consigliati