Tronchetto della felicità

Tronchetto della felicità cura

Tronchetto della felicità

Questa pianta, appartenente alla famiglia delle Liliacee, può avere uno o più tronchi, con germogli a diverse altezze. Le foglie, lunghe e lanceolate, presentano diverse gradazioni di verde chiaro, e sono sostenute da un robusto fusto centrale. E’ una pianta molto resistente, che si adatta perfettamente agli interni.

Messa a dimora

Il substrato ideale per questa pianta è un terriccio per piante verdi. Per completare la messa a dimora è possibile utilizzare anche corteccia e argilla.

Posizionamento

Richiede luce in abbondanza, avendo però cura di evitare la luce diretta in estate. Sopporta bene le alte temperature, ma non quelle inferiori a 10 °C. L’ideale è posizionarla vicino a finestre esposte a sud-ovest, e in caso contrario non fosse possibile schermare i vetri con delle tende leggere e chiare.

Annaffiatura e Concimazione

È importante aver cura di non annaffiare eccessivamente la pianta:

In estate annaffiare ogni quindici giorni circa, in inverno una volta a settimana.

Utilizzare GESAL Concime liquido Universale per ottenere una pianta vigorosa.

Malattie

Se colpita da attacco d’insetti, curare con un’ insetticida universale.
Sono prodotti fitosanitari da usare con precauzione. In fase d’acquisto verificare che il prodotto sia idoneo allo scopo, mentre prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto.

Prodotti consigliati