RICETTE CON FRUTTA PER COMBATTERE IL CALDO

RICETTE CON FRUTTA PER COMBATTERE IL CALDO

Quando l’afa non dà tregua è fondamentale affidarsi a frutta e verdura per conservare energia e ridurre l’affaticamento dell’organismo, messo alla prova dalle alte temperature estive. Ecco le idee per le ricette con frutta e verdura di stagione e per un delizioso e facile dessert ai frutti di bosco.

La bella estate italiana, tanto invidiata dai turisti che ci visitano da tante parti d’Europa e del mondo, è anche un problema per le alte temperature che mettono alla prova il nostro organismo, ci indeboliscono e ci rendono nervosi e insofferenti. Il caldo è inevitabile, ma possiamo soffrire meno utilizzando tanta frutta e verdura nella dieta quotidiana: ci aiuta a rinforzare le difese e a ridurre i rischi di disidratazione, pericolosi soprattutto per bambini, anziani, donne in gravidanza e sportivi.

Bere tanto e bene
Prima di tutto occorre ricordare che con il caldo il nostro organismo perde acqua, a causa del sudore; la disidratazione è un fenomeno insidioso che può manifestarsi con sintomi anche gravi. Va prevenuta, dal neonato all’anziano (ma anche per chiunque, incluso chi pratica sport), bevendo abbondantemente e regolarmente acqua fresca (non ghiacciata) e bevande non zuccherate (tisane, tè, succhi di verdura e frutta, limonata insaporita con frutti di bosco e menta…). Un adulto dovrebbe bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, e almeno un litro per i bambini.

Cibi light e pasti leggeri
Il menu quotidiano deve essere orientato su cibi freschi e leggeri e ricchi di vitamine e fibre, riducendo al minimo gli zuccheri, i fritti e i cibi grassi e conservati; è consigliabile fare più pasti durante il giorno, distribuendo meglio l’assunzione del cibo (ciò favorisce la rapida digestione).

Frutta e verdura anti-caldo
La frutta, ricca di sali minerali, vitamine e antiossidanti, va consumata in grande quantità, scegliendo quella ricca di acqua: meloni e angurie, fragole, ciliegie, albicocche, pesche, frutti di bosco come mirtilli, lamponi e ribes… Anche la verdura è importantissima e ci aiuta a sentirci meglio, più forti e meno infastiditi dal caldo. La verdura estiva, da consumare soprattutto cruda, assunta all’inizio dei pasti aiuta a tamponare il senso di fame e a ridurre quindi i consumi di carboidrati (pane, pasta, dolci…). Scegliete ortaggi di stagione: pomodori, melanzane, zucchine, cetrioli, lattughe, peperoni, sedano, fagiolini… Aggiungete al vostro menu quotidiano tante erbe aromatiche, che insaporiscono i cibi e, con le loro virtù, irrobustiscono le nostre difese naturali, consentendoci di tollerare meglio l’afa e di affrontare le giornate con energia.

La ricetta: un dolce leggero e appetitoso con frutti di bosco

Ingredienti per 4 persone:

600 g di frutti di bosco misti a piacere: lamponi, fragoline, mirtilli, more, ribes
un piccolo limone
un baccello di vaniglia (o un pizzico di vanillina in polvere)
5 cucchiai di zucchero bianco oppure di canna
30 g di burro
1 cucchiaio di maizena (amido di mais)
foglie di melissa o di menta

Preparazione:
Lavate e pulite i frutti, liberateli dai gambi e dalle foglie. Tagliate le fragole a metà. Spremete il limone e filtrate il succo. In un tegame antiaderente fate sciogliere delicatamente lo zucchero e prima che diventi scuro togliete dal fuoco, aggiungete il burro (ammorbidito e a tocchetti, oppure fuso e intiepidito), due cucchiai di succo di limone, il baccello di vaniglia (oppure un pizzico di vanillina), mezzo cucchiaio di maizena che ha funzione addensante e un bicchiere d’acqua. Mescolate, poi riportate il tegame sul fuoco e lasciate sobbollire lo sciroppo ottenuto per 2-3 minuti, mescolando con delicatezza. La consistenza deve essere densa ma ancora liquida; se necessario aggiungete ancora un poco di maizena, miscelando bene. Poi aggiungete i frutti e, sempre mescolando con molta delicatezza, fate cuocere altri 3-4 minuti a fuoco basso. I frutti si devono ammorbidire e scaldare senza disfarsi. Versate la composta in ciotole o bicchieri trasparenti, per poter ammirare anche i colori, e servitela tiepida, decorando con qualche foglia di melissa (o di menta), accompagnando con panna montata o gelato a piacere.

Il consiglio degli esperti GESAL
Nel cuore dell’estate l’orto in balcone regala ogni giorno qualche tesoro fresco e saporito da portare in tavola; pomodori, peperoni, melanzane, lattughe…. Concimate con regolarità utilizzando Gesal Concime Sangue di Bue, necessario ogni 10-12 giorni per tutti gli ortaggi estivi che, ben nutriti, saranno più generosi e più resistenti nei confronti delle avversità.

Per ogni dubbio o quesito, Gesal può aiutarti: consulta ora i nostri esperti!

Prodotti consigliati