Ficus

Ficus cura

Ficus

La famiglia dei Ficus comprende piante molto diverse, che vanno dagli alberi ai rampicanti. Il Ficus benjamina è un’elegante pianta d’appartamento che può raggiungere, col tempo, un’altezza di cinque metri. Le sue foglie a punta, di color verde brillante o con variegature bianche, sono lunghe circa cinque centimetri. Ficus elastica è anch’esso molto diffuso, tanto la varietà a foglie strette quanto a foglie larghe (circa venti centimetri); è così chiamato poiché tutte le sue parti sono ricchissime di lattice di gomma.

Messa a dimora

Il Ficus predilige terreno alcalino, argilloso. Per completare la messa a dimora è possibile utilizzare anche corteccia e argilla.

Posizionamento

Necessita di luoghi luminosi, ma non deve essere lasciato esposto alla luce diretta del sole. Deve essere riparato dalle correnti d’aria e rimanere a temperatura costante.
La pianta è molto sensibile agli sbalzi di temperatura. Questa sensibilità si manifesta con foglie screziate che cadono facilmente.

Annaffiatura e Concimazione

Nei periodi di riposo, da ottobre a febbraio, la pianta deve ricevere poca acqua. L’acqua dovrebbe essere tiepida. Se la crescita riprende, bisognerà aumentare l’irrigazione. Le piante più alte hanno bisogno di un maggiore apporto di acqua proprio nel periodo di crescita. La terra dovrebbe asciugare bene tra una annaffiatura e l’altra e non rimanere troppo bagnata. Non lasciare mai seccare la terra. La pianta deve essere concimata ogni quindici giorni, tranne che d’inverno, con GESAL Concime liquido Piante Verdi. Per un nutrimento equilibrato fino a 3 mesi, è possibile utilizzare anche GESAL Concime Bastoncini Universale.

Malattie

Se colpita da attacco d’insetti, curare con un’ insetticida Universale.
Sono prodotti fitosanitari da usare con precauzione. In fase d’acquisto verificare che il prodotto sia idoneo allo scopo, mentre prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto.

Prodotti consigliati