Gelsomino

Gelsomino

Gelsomino

È una pianta rampicante a foglie composte, decidue e di color verde intenso, principalmente utilizzata per coprire pergole, muri e palizzate. I fusti sono legnosi, sarmentosi e necessitano del sostegno di un tutore. I suoi fiori bianchi, che compaiono in estate e all’inizio dell’autunno, hanno una corolla con lunga base tubulosa, e diffondono un profumo molto intenso. La specie più comune è il gelsomino bianco (Jasminum officinale), ma ne esistono altre quali Jasminum grandiflorum, il gelsomino di San Giuseppe, che fiorisce in inverno (Jasminum nudiflorum). E’ una pianta che teme le gelate intense.

Messa a dimora

Il gelsomino si adatta con facilità a qualsiasi tipo di terreno, purché ben drenato.

Posizionamento

Ama le posizioni soleggiate, poiché stenta a fiorire in piena ombra. Il gelsomino comune, o gelsomino bianco, preferisce terreno normale da giardino, leggero, fresco e ben drenato; la posizione è di mezzombra, al sole nelle regioni settentrionali. Il gelsomino di primavera preferisce terreno da giardino fresco e ricco di humus e esposizione in pieno sole.

Annaffiatura e Concimazione

Il gelsomino richiede annaffiature scarse e non molto frequenti. In inverno è necessario diradarle ulteriormente, ma senza lasciar seccare la terra. Concimare con GESAL Concime liquido Gerani e Piante Fiorite per ottenere fioriture intense.

Malattie

Se colpita da attacco d’insetti, curare con un’ insetticida universale.
Sono prodotti fitosanitari da usare con precauzione. In fase d’acquisto verificare che il prodotto sia idoneo allo scopo, mentre prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto.

Prodotti consigliati